è così che ci chiamano, al giorno d'oggi

09 settembre 2006

Caro Cobolli Gigli

Caro Cobolli Gigli
e tutta la nuova dirigenza juventina,

oggi abbiamo visto una squadra caotica, disorganizzata, smarrita. Se la grande Juve aveva nella difesa il suo specchio più chiaro, allora questa è una delle peggiori Juve della storia. Abbiamo subito per tutta la partita e non abbiamo domato il Rimini nemmeno quando questo giocava in dieci uomini. Siamo in B, abbiamo contro gente che ci sfiderà alla morte ogni santo sabato, è vero. Oggi abbiamo pure subìto un arbitraggio scandaloso che ha danneggiato la nostra squadra in maniera lampante (e per fortuna nessuno si è infortunato in maniera grave). Ma il punto è. Cosa farete, non protesterete e non vi farete sentire per risultare più "simpatici"? Comprerete altri cento Boumsong per divertire i tifosi avversari? Essere juventini in questo periodo sta diventando una sofferenza, altrochè tutta quell'ironia sugli interisti negli anni passati. Aspettiamo che facciate qualcosa. O altrimenti andatevene subito. Voi e gli Elkann.

Forza Juve.

Carlo Pastore

3 Comments:

Blogger Enver said...

ma poi Lapo. cioè uno come lui dovrebbe starsene rinchiuso a contare i miliardi come zio paperone, non uscire in strada a firmare autografi facendo il simpatico.

urge che io e te prendiamo in mano Hurrà Juventus.

9:25 PM

 
Blogger redmondbarry said...

"Essere juventini in questo periodo sta diventando una sofferenza"

Ma guarda, tifare per qualsiasi squadra è una sofferenza. E io che sono genoano ne so qualcosa.

1:01 AM

 
Blogger carlo said...

Hai ragione. Eravamo abituati troppo bene. E non che negli anni passati non si sia sofferto eh... quelle champions...

1:00 PM

 

Posta un commento

<< Home